ANA Sezione Valdostana

Vai ai contenuti
Aggiornato il 27 novembre 2022


150° anno di fondazione del Corpo degli Alpini
  breve storia delle caserme in Valle d'Aosta
    Gli Amici del Quarto Alpini
       Album fotografici di Alpini Valdostani
Album fotografici di Valdostani in grigioverde

 Coro "MONTE CERVINO"
A.N.A. Sezione Valdostana
             
              FESTE DEI GRUPPI
ATTIVITA' SEZIONALI E NAZIONALI



22 maggio 2022 - Giro d'Italia (Cogne)
Adunata a RIMINI
16 giugno 2022 - al Castello Cantore
          
 Battaglione "Duca degli Abruzzi"
Raid sciistico Val Formazza-Aosta 24 gennaio - 8 febbraio 1938


ASSEMBLEA DEI CAPIGRUPPO


LE AQUILE VEGLIANO SU VILLA BREZZI
 
Nella serata del 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate,  la Sezione Valdostana dell’A.N.A. ha voluto celebrare , con una cerimonia  semplice  e sobria , un evento destinato a rimanere nella storia della Sede di Villa Brezzi . Alla fine del vialetto di ingresso sono state poste infatti due aquile di cemento che erano collocate nelle Palazzine Zerboglio e Urli della Caserma Testa Fochi, oggi abbattuta.! Durante la presentazione dell’evento il Presidente Carlo Bionaz ha ricordato come: ”..Il restauro ha richiesto una settimana di lavoro, nello scorso mese di luglio , alla Signora Valentina  Cavadini , originaria di Milano  e appartenente alla Comuntà dei Ricostruttori nella Preghiera dell’Abbazia di San Leonardo, a Manfredonia, in provincia di Foggia . A contattarla per conto dell’ANA  è stato l’alpino Valerio Maiandi  dato che non si riusciva a trovare in Valle d’Aosta qualcuno che fosse  disponibile a fare il recupero.”  Valentina Cavadini, che è medico osteopata con la passione per la scultura, ha prestato la propria collaborazione gratuitamente, ricordando:” Le due aquile in realtà non sono statue ma dei calchi in cemento e ad una di esse ho dovuto ricostruire la testa, all’altra il becco. Erano presenti inoltre diverse crepe ed è stato necessario creare le code dato che le aquile erano attaccate posteriormente ad un muro. “
 
Sarà così ancor più visibile il ricordo della Medaglia d’Oro al V.M.  Vincenzo Zerboglio, morto alla guida dei suoi soldati sui Monti Solaroli il 24 ottobre 1918 e la Medaglia d’Oro al V.M. Ferdinando Urli  morto  sul Dente del Pasubio il 17 ottobre 1916 “ sopraffatto dal numero degli assalitori e colpito a morte, cadde eroicamente sul campo.”
 
I supporti di cemento sui quali posano ora le aquile sono stati realizzati dall’alpino Livio Mognol . Alla cerimonia sono intervenuti molti alpini, capigruppo, cittadini. Il sindaco Gianni Nuti ed i rappresentanti delle Forze Armate: per gli alpini, il Colonnello Giovanni Santo il Tenente Colonnello Valerio Stella ed il Tenente Colonnello Ezio Saccaro: il Colonnello Giovanni Cuccurullo Comandante Gruppo Carabinieri di Aosta e il Colonnello Massimiliano Re, Comandante Territoriale della Guardia di Finanza.   

PER LA PRIMA VOLTA UNA DONNA AL  COMANDO DEL BATTAGLIONE AOSTA
 
Friulana , nata a Cividale , Katia Franz  proviene da Stermizza ,  una frazione  delle Valli del Natisone ,  alle pendici del Monte Matajur. Una  donna  di rare qualità umane , Ufficiale sensibile ed attento  : “ Un ottimo superiore “ dicono di lei in Battisti . Dal 3 novembre del 2022, ricevuto il testimone  dal Tenente Colonnello Valerio Stella , è il nuovo Comandante del Battaglione Aosta , un incarico di grande profilo professionale per lei ,   dal 2015 in forza al Comando del Centro Addestramento Alpino di Aosta . Tra le prime Alpine in Italia ad ottenere il Grado di Maggiore  aveva partecipato al Bando di Concorso per l’Accademia Militare nel 2000 , nel primo anno in cui ci fu l’ingresso delle donne nelle Forze Armate. Il suo percorso formativo è stato brillantissimo e nel mese di agosto del 2005 è stata assegnata al 9° Reggimento Alpini con sede a L’Aquila , dove è rimasta fino al 2012.
 
Nel 2006 in missione a Kabul, nel 2007 in Kossovo, quindi nel luglio del 2012  viene trasferita a Modena, presso l’ Accademia Militare  dove le viene affidato il prestigioso incarico di Comandante di Compagnia Allievi. Il suo ruolo di grande responsabilità non la distoglie dal suo compito di mamma   riuscendo a coniugare in modo perfetto  il suo lavoro  e l’amore per la sua  splendida bimba . La sua disponibilità con la nostra Sezione l’aveva portata , lo scorso anno , ad essere  Madrina “ virtuale “ in occasione della consegna , in Piazza Chanoux, del cappello norvegese a tutte le Madrine dei Gruppi Valdostani, da allora Amiche degli Alpini . Aveva avuto un sorriso per tutte .!
 
Nel  Corpo degli Alpini  c’è un’altra donna  chiamata a ricoprire un ruolo importante   ed è  il Tenente Colonnello Monica Segat  che  comanda il Battaglione  Alpini L’ Aquila, ma la nomina di Katia Franz, che abita a Doues, ci tocca più da vicino perché  il sentimento che ci lega al Battaglione Aosta è  profondo  ed  intenso. E’ un po' nostro.!
 
La storia  dell’Unica Medaglia d’Oro al Valor Militare della Grande Guerra si arricchisce così di un nuovo capitolo   e nella formazione di ufficiali , sottufficiali e  volontari per il combattimento in montagna c’è una donna, una Donna Alpina al Comando .
 
Complimenti  Signor Tenente Colonnello.

                         ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI
                                       SEZIONE VALDOSTANA
ONORI AI SOLDATI SEPOLTI NEL CIMITERO DI SANT’ORSO.
 
   

Cerimonia solenne 150° Corpo degli Alpini a Napoli

LA VALLE D’AOSTA SI INCHINA DI FRONTE AL TRENO  DEL MILITE IGNOTO

23 e 24 settembre ad Ivrea il raduno del Primo Raggruppamento

La Sezione A.N.A. Valdostana ringrazia tutti gli scultori che hanno partecipato alla mostra concorso



Alpin Valdoten nr 201 Maggio-Agosto 2022
Ultima tappa delle ascensioni organizzate dalla Sezione Valdostana per celebrare i 150 anni del corpo degli alpini. Grazie al Gruppo Alpini di Cogne con il suo Capogruppo Bruno Zanivan per l’organizzazione!


Festa gruppo Alpini di Bionaz
13 agosto 2022 - ascenzione alla Pointe Chaligne

GLI ALPINI PER LA DISVAL E FORREST GUMP
Di fronte ad un Consiglio Sezionale  quanto mai numeroso , accorso nella Sede di Villa Brezzi  ad Aosta, il Presidente Carlo Bionaz  ha consegnato i proventi dell’Operazione Stella Alpina  ai rappresentanti della Disval  e di Forrest Gump.  “ Ancora una volta questa iniziativa solidale ha avuto uno straordinario riscontro ed abbiamo raccolto  più di 55.000 ( cinquantacinquemila ) euro , a fronte di una vendita di quasi diecimila vasetti di stelle alpine .” “ Non so come ringraziare tutti coloro che , con la loro generosità ed il loro slancio umano , ci confortano nelle nostre iniziative di volontariato . Questa volta consegniamo un assegno di 29.000 euro alla Disval , affinchè possa continuare nella sua attività di sostegno per l’attività motoria  a favore dei ragazzi disabili  e 2.000 euro a Forrest Gump  quale ulteriore  dimostrazione di affetto e di aiuto a questa società no-profit  che vende i prodotti coltivati dai ragazzi disabili per aiutarli ad emanciparsi attraverso il lavoro . “
Emozionati i rappresentanti della Disval , Egidio Marchese ed Emanuele Spelorzi   :“ Il  denaro ricevuto  verrà anche investito nell’opera di rifacimento e ristrutturazione della Salle de Gymnastique, la palestra che la Regione  ci ha affidato per 25 anni. I costi sono enormi  ma ogni contributo  è prezioso . Grazie Alpini .”! Per Forrest Gump era presente Mattia Moro che , ringraziando a sua volta la sezione valdostana dell’ANA , ha sottolineato : “  La grande solidarietà  e l’indignazione seguite al  vile furto del raccolto di fragole e ai successivi danneggiamenti ,  abbiano stimolato  i ragazzi  , rendendoli ancor più fieri ed orgogliosi del loro lavoro .”!
Aosta , 4 agosto 2022
Carlo Gobbo per la Sezione Ana della Valle d’Aosta .
Egidio Marchese - Carlo Bionaz - Emanuele Spelorzi
Egidio Marchese - Mattia Moro - Carlo Bionaz
 Galleria fotografica
Operazione Stella Alpina
     I nostri Gruppi
L’operazione Stella Alpina 2022 si è conclusa con un ottimo risultato. Sono stati incassati € 55.388,60 mentre le spese ammontano ad € 24.575,75 (pieghevoli, pubblicità, costo stelle, suolo pubblico, locandine e su settimanale), ciò stante potremo donare 30.808,85 che arrotonderemo ad € 31.000,00.
In accordo con il presidente Disval doneremo 2.000,00 € all’Associazione Forest Gamp per i danni patiti negli ultimi tempi.
Si ringraziano tutti quelli che hanno contribuito alla riuscita dell’operazione.

Aosta, lì 21,07,2020
                                                                                               Il Presidente
                                                                                                Carlo Bionaz

24 Luglio ascensione al Monte Tantané
17 luglio 2022 Ascensione alla Becca di Viou

             Click sul pulsante per vedere il video
Oggi nell’ambito delle celebrazioni dei 150 anni del corpo degli Alpini c’è stata l’ascensione al Monte Emilius
Per celebrare il loro 150° compleanno, le Truppe Alpine dell’Esercito – insieme all’Associazione Nazionale Alpini – hanno lanciato l’iniziativa ‘150 Cime’

         -già Vice-Presidente Nazionale A.N.A. -
         ARCHIVIO STORICO FOTOGRAFICO
COMMEMORAZIONE BTG ALPINI MONTE CERVINO
luglio 2022


Sindrome di Kabuki - una giornata con gli Alpini
I bambini della Scuola di Infanzia di Oyace
                   Presentano

70 anni del Gruppo Alpini di Aymavilles
   Inaugurazione della nuova Sede
In ricordo di Renato Pozzi
Renato era un corista del Coro A.N.A. Monte Cervino, ci ha prematuramente lasciati! Possedeva un'ottima collezione di divise, materiali degli Alpini dal 1872 al 1945, aveva espresso il desiderio di poter donare alcuni dei migliori "pezzi" al Sacrario del Battaglione Aosta; il giorno 10 aprile 2022 in occasione del 150° di fondazione delle truppe Alpine, è stato esposto al Castello Cantore-Duca degli Abruzzi (CE.ADD.ALP.) un cappotto in montone da sentilella-Alpini mod. 1916 della sua collezione che verrà poi collocato nel Sacrario.

150mo anniversario della fondazione delle truppe Alpine
                             Aosta 17 marzo 2022





Album Fotografici degli Alpini: Rollandoz, Valesini e Leonarduzzi
La scuola dell'infanzia di Oyace in visita al Museo degli Alpini di Doues
Programma Sportivo A.N.A. 2022
Corsa in Montagna a Vico Canavese
Torna ai contenuti