- ANA Sezione Valdostana

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Sezione

La nostra Sezione è stata costituita il 10 agosto1923 nella imminenza della consegna della MOVM al glorioso Btg. Alpini Aosta e della 4a Adunata Nazionale ad Aosta (si chiamava convegno). Gli Alpini in congedo: Enrico Vietti, Fedele Guerraz ed Eugenio Contoz, costituiscono un comitato provvisorio che si fa promotore della costituzione di una sezione di alpini in congedo aprendo una prima lista di adesione con il  versamento della quota speciale di lire 20; aderiscono 36 Alpini.  
Vengono definite le modalità della costituzione della sezione e si redige un manifesto per la convocazione di una assemblea il 6 settembre 1923 presso l'aula consiliare del comune di Aosta. In quella serata aderiscono altri 29 Alpini, quindi 65 costituisce il nucleo dei soci fondatori. Viene approvato uno schema di regolamento e viene eletto il primo Consiglio Direttivo. 

    Presidente il Col. Cav. Uff.
Giuseppe Cajo
dal 06/09/1923 al 16/12/1938
 
Vice Presidente Cav. Leopoldo Marcoz,    Consiglieri: Avv. Giuseppe Pinet, Eugenio Contoz, Geom. Enrico Cuaz, Segretario Fedele Guerraz, delegato ai rapporti con la sede Nazionale Emilio Vietti. Vengono proclamati soci benemeriti ad honorem il glorioso e valoroso Btg. Aosta e tutti gli Alpini della Valle d'Aosta morti in guerra.
 
Al Col. Cajo succede dal 17/12/1938 al 30/11/1942 il Cap. Vittorino Bondaz

Il 13 ottobre il Presidente scrive ai sindaci pregandoli di segnalare nominativi di Alpini disposti ad assumere l'incarico per la costruzione di gruppi di Alpini nei propri paesi di residenza. Ad Introd si costituisce il primo gruppo, seguiranno nel 1926 Morgex, nel 1927 Fenis, Courmayeur, La Salle, La Thuile, Pollein, Cogne, Gressan. Nel 1925 i soci erano 76, nel 1941 i soci erano 1217 ed i gruppi 31. Le regole per l'iscrizione all'associazione erano molto rigide: gli Alpini dovevano essere stati combattenti e gli Ufficiali in prima linea. Solo nel 1930 viene consentita l'iscrizione all'ANA degli Ufficiali e Sottoufficiali del Btg. Aosta in servizio. Le iniziative che vengono prese sono molte: dalle gite, alle veglie danzanti, ai convegni celebrativi e partecipazioni alle Adunate Nazionali. Il 30 novembre 1924 in occasione dell'inaugurazione del Monumento Alpino in Piazza Chanoux alla presenza del Duca d'Aosta, viene inaugurata sotto i portici del comune una targa di bronzo su cui è incisa la motivazione della MOVM al Btg. Aosta realizzata con le offerte degli Alpini della nostra sezione, della popolazione e dei simpatizzanti.
Il 27 maggio 1929 il Col. Giuseppe Cajo è chiamato a far parte del CDN, il nostro primo consigliere nazionale. Passano gli anni e si arriva al 1942; l'attività associativa viene sospesa a seguito delle vicende belliche, e riprenderà il 30 giugno 1948.

Viene eletto
Presidente della Sezione
Oreste Vacchina
dal 30/06/1948 al 16/12/1951
Presidenti della Sezione A.N.A. Valdostana dal 1951 ad oggi









La sezione non ha mai avuto una sede propria, numerosi sono gli spostamenti; i locali provvisori dal 1957 sopra il tribunale quindi dal 3 maggio 1981 nei locali della Caserma Testafochi in via Monte Solarolo e dal mese di ottobre del 2008 nell'accogliente sede di Villa Brezzi in Corso Saint Martin de Corléans.

Il resto è storia attuale. Le Operazione Stella Alpina per la solidarietà, le singole belle iniziative dei nostri gruppi, l'ottimo rapporto con le scuole dei nostri paesi. La forza della nostra sezione, dopo 86 anni è di 5500 Alpini e 500 Aggregati.

Nel 1986 il Comm. Angelo Todeschi è eletto Consigliere Nazionale e poi Vice Presidente Nazionale.

Nel 1999 Aosta ospita il 2° Raduno del 1° Raggruppamento ed il 1° Convegno delle Bande Alpine.

La grandiosa Adunata del 2003 è passata alla storia come la prima in una città di piccole dimensioni e meravigliosamente riuscita.

Sempre nel 2003 Carlo Bionaz viene eletto Consigliere Nazionale ed in seguito Vice Presidente Nazionale.
Nel 2008 il premio Alpino dell'anno istituito dalla sezione di Savona è assegnato a Emilio Grivon. 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu